La storia del paese è strettamente legata alla figura di Napoleone, che qui festeggiò la sua vittoria sulle truppe austriache il 17 Novembre del 1796.
Arcole deve la sua fama ai pregiati vini dell’omonima DOC e allíasparago, principe della cucina veronese a cui è anche dedicata una sagra nel mese di Maggio.

01_arco_croati_villa_pellegrini

Arco dei Croati

Monumentale portale merlato costruito all’inizio del Quattrocento. Nel periodo della battaglia napoleonica fu accampamento per un reggimento di croati appartenente all’esercito austriaco.

02_obelisco

Obelisco Napoleonico

E’ l’unico trofeo ancora esistente in Italia tra quelli voluti dallo stesso Napoleone per celebrare le proprie vittorie. Interamente realizzato in pietra rossa di Verona, sorge sul luogo della battaglia di Arcole.

03_chiesa_alzana_museo_contadino

Santuario dell’Alzana / Museo della Civiltà Contadina

La Chiesa è risalente al XII secolo e conserva tracce di affreschi del 1500. Nel rustico adiacente è ospitato un suggestivo spazio museale dove è possibile conoscere ed approfondire la vita contadina, rappresentata dai suoi attrezzi, utensili e strumenti da lavoro

04_museo_napoleonico_interni

Museo Napoleonico

Museo dedicato all’epopea napoleonica; ospita Stampe, incisioni, litografie, bollettini, manifesti e documenti del 1700 inerenti la vita e le vicende storiche di cui Napoleone si rese protagonista.

01_arco_croati_villa_pellegrini

Villa Pellegrini

Imponente edificio risalente al 1300 restaurata dai Conti Pellegrini nel XVI secolo. Nella loggia sono raffigurati otto satiri con Bacco al centro, chiaro riferimento alla produzione vinicola della zona.

06_barchessa_ottolini

Barchessa Ottolini

Situata nella piazza principale di Arcole, è una lunga e simmetrica costruzione con un porticato a 15 archi decorato nelle chiavi di volta da figure grottesche di volti umani o animaleschi. Il nucleo originario risale al XV sec.