Il nome deriva dal nobile romano Persius e ricchissima è la documentazione archeologica del periodo romano quando il territorio era incorporato nella centuriazione dell’agro atestino.
La bonifica del territorio si deve all’opera dei Benedettini presenti a Pressana nei secoli IX e X sec. Nel periodo della Serenissima fu parte della Podesteria Colognese.

01_Chiesa_S_maria_assunta

Chiesa Antica Santa Maria Assunta

Risalente al IX sec. si caratterizza per l’imponente torre campanaria, con iscrizioni su pietra del 1597-98. La primitiva cappella fu fondata dai Benedettini.

02_oratorio_san_sebastiano

Oratorio di San Sebastiano

Piccola chiesa in origine appartenente ai Benedettini di S. Stefano di Carrara. In un altare si conserva una pala di scuola veronese con la Vergine, S. Sebastiano e due monaci.

03_villa_querini_stampalia

Villa Querini Stampalia

E’ considerata uno dei primi esempi di Villa Veneta in terraferma. Essa custodisce la storia di un grande monastero benedettino, in un punto strategico e dunque dedicato allíaccoglienza dei pellegrini. Dopo il 1400 fu proprietà della nobile famiglia Querini Stampalia, che la trasformò in sontuosa dimora signorile.

04_villa_gaudio

Villa Gaudio

Il complesso sorge attiguo a Villa Querini alla quale un tempo apparteneva. Dal viale di accesso si possono ammirare il palazzo padronale, la barchessa, la colombara, la serra e le stalle.

05_villa_cainacqua

Villa Cainacqua

Antica costruzione di origine medievale situata nella frazione Caselle. Conserva una parte pi˘ antica con ampia torre con merli guelfi.

06_villa_grimani

Villa Grimani

Situata nei pressi della chiesa parrocchiale di Pressana, si presenta con due torri laterali sormontate da guglie ed una loggia a trifora che divide l’edificio in maniera asimmetrica.